Nuovo modello dichiarazione imposta di soggiorno

Pubblicato il 7 giugno 2022 • Tributi , Turismo

Entro il prossimo 30 giugno 2022, i gestori delle strutture ricettive e, per quanto riguarda le locazioni brevi, il soggetto che incassa il corrispettivo o che interviene nel pagamento dello stesso, devono presentare la dichiarazione dell’imposta di soggiorno per le annualità 2020 e 2021, in base al modello approvato con Decreto del MEF del 29/04/2022, pubblicato in G.U. n. 110 del 12/05/2022.
La dichiarazione andrà presentata esclusivamente in via telematica, secondo le specifiche istruzioni tecniche allegate al decreto.
I dati della dichiarazione telematica saranno acquisiti e trattati dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e, quindi, messi a disposizione dei Comuni interessati.
Alla luce di tale decreto pertanto, i soggetti che avessero già presentato la dichiarazione annuale al Comune per gli anni  2020 e 2021, sono tenuti a ripresentarla utilizzando tale nuovo canale.
Si ricorda che l’omessa o infedele presentazione della dichiarazione da parte del responsabile comporta l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria del pagamento di una somma dal 100 al 200% per cento dell’importo dovuto.
Resta fermo l’obbligo di rendere il conto della gestione al Comune entro il 30 gennaio dell’anno successivo, in qualità di agente contabile.
Non sono variate le modalità di versamento dell’imposta.
Si invita a prendere visione della documentazione allegata.

DECRETO_DICHIARAZIONE_IMPOSTA_DI_SOGGIORNO
Allegato formato pdf
Scarica
IMPOSTA_DI_SOGGIORNO_SPECIFICA_TECNICA
Allegato formato pdf
Scarica
imposta_soggiorno_istruzioni_definitive
Allegato formato pdf
Scarica
imposta_soggiorno_modello_definitivo
Allegato formato pdf
Scarica