SUA Urban Art 2021 - Ale Senso e la "Porta del Mare"

Pubblicato il 6 novembre 2021 • Cultura

Con l'opera di Ale Senso "La Porta del Mare" - grande intervento di rigenerazione urbana in orizzontale realizzata nell'area sportiva di Via Faro a San Vito Lo Capo - si conclude la seconda fase del progetto SUA san vito urban art.

L'edizione 2021 ha visto numerosi artisti confrontarsi, soprattutto, con i temi ambientali, da sempre vessillo e vanto della comunità sanvitese.

Elisabetta Milan e le sue "meduse" realizzate interamente con materiale di riciclo (plastica, reti da pesca, zavorre); 
"Inter Nos" di Vera Pravda che con il suo Tu si Jo si è lasciata ispirare dalla Ofride Lunulata, un’orchidea selvatica presente nella Riserva dello Zingaro per sottolineare il legame profondo e il rispetto per l'ambiente; ARI e la superba bellezza dell'identità siciliana;

“Prospettive” di Vittorio Valiante & Omar Mohamed ci dice che non siamo altro che il prolungamento della natura, siamo le mani tramite cui agisce ma anche le mani che la distruggono; 

Ale Senso e la "Porta del Mare": un delicato abbraccio tra due figure umane identifica l'intervento creativo sulla superficie dei campi da gioco. La rigenerazione dell'area sportiva, attraverso l'arte urbana, consente la valorizzazione e l'arricchimento di luoghi decentrati e marginali nella consapevolezza che il miglioramento estetico contribuisce ad una maggiore cura ed attenzione di chi vive i luoghi della comunità. 

L'opera è stata realizzata attraverso un percorso di condivisione con la comunità e il territorio, che ha visto la partecipazione attiva dei bambini e degli alunni del Liceo Artistico Michelangelo Buonarroti di Trapani e dell'Istituto Alberghiero Florio di Erice.

La direzione artistica del secondo step del progetto SUA - che si è sviluppato tra settembre e novembre 2021- è stata affidata all'Architetto Arianna Maggio.

Il progetto SUA è promosso dal Comune di San Vito Lo Capo, dall'Assessorato al Turismo, Cultura, Sport e Spettacolo,guidato dall'Assessore Antonino Ciulla, con il supporto dell'Assessorato alle Politiche Sociali, Assessore Andrea Spada.

Fondamentali per l'edizione 2021 sono stati i suggerimenti e la condivisione con la Soprintendenza per Beni Culturali e Ambientali di Trapani nonchè il patrocinio di importanti Enti professionali e culturali quali l'ORDINE DEGLI ARCHITETTI PPC DELLA PROVINCIA DI TRAPANI, INWARD osservatorio nazionale sulla creatività urbana, SAB PROJECT street art ball project, CHIMIVER.